5 passi da compiere ADESSO per la tua crescita personale

Il Tuo Adesso

Condividi!

Capita a tutti, in particolar modo a chi frequenta l’ambiente olistico e spirituale, di chiedersi come poter attivare da subito dei cambiamenti positivi per la propria vita, o di poter iniziare un percorso di crescita personale che immediatamente possa apportare cambiamenti significativi nella propria vita.

Con questo articolo, ti illustro 5 passi che puoi compiere ADESSO, subito, per iniziare ad introdurre importanti cambiamenti nella tua vita grazie ai suggerimenti dei Tarocchi, il particolar modo dell’Arcano Maggiore numero 8, la Giustizia.

La Giustizia

La Giustizia

Questi 5 passi rappresentano ognuno un inizio, l’avvio di un lavoro interiore ben specifico, che con il tempo potrà portarti grandi soddisfazioni e ottimi risultati!

Iniziamo!

1° passo ) Equilibrio finanziario

Bilancia Giustizia

Bilancia Giustizia

Uno dei significati dell’Arcano Maggiore della Giustizia è sicuramente l’equilibrio finanziario.

Di primo acchito può sembrarti che questo argomento non c’entri niente con la tua crescita personale; potresti dire: “ma cosa c’entrano i miei soldi, con la mia parte spirituale?” oppure “cosa c’entra il denaro con la mia crescita personale?”

Beh, ti posso dire che l’equilibrio finanziario rappresenta la base di ogni crescita personale.

Perché? Perché una buona stabilità finanziaria e una buona capacità di gestione delle proprie finanze è indispensabile per creare una base sicura sulla quale creare la propria evoluzione.

Se hai vissuto un periodo di instabilità finanziaria nella tua vita, sai bene che in quei momenti la nostra mente è principalmente occupata a trovare modi di procurarci denaro, tramite un lavoro o tramite dei servizi che possiamo offrire.

Un pensiero o un progetto riguardante la propria evoluzione o la propria crescita personale, difficilmente emerge in questi momenti di difficoltà.

Con un buon equilibrio finanziario, che può arrivare semplicemente da un lavoro part-time, o un lavoro a tempo pieno, o meglio ancora da un’entrata finanziaria che ti permette di sentirti tranquillo, equilibrando il suo stato emotivo, puoi invece lavorare serenamente su di tè e sulla tua crescita personale, eliminando il pensiero dell’instabilità economica dai tuoi pensieri quotidiani.

Potrebbe anche essere però che tu non abbia problemi di entrate di denaro; magari hai già un buon lavoro con un buon stipendio, oppure se sei fortunato, possiedi delle rendite che ti permettono di non avere una lavoro quotidiano.

Ma nonostante questo hai comunque problemi economici dovuti ad una amministrazione non oculata delle tue finanze, o magari hai delle abitudini che senza che tu te ne accorga ti fanno perdere centinaia di euro al mese.

Anche in questo caso è bene che tu introduca nella tua vita un maggior equilibrio finanziario; risparmia, investi il tuo denaro, non sprecarlo interamente per attività di dubbia utilità.

Il miglior investimento che tu possa fare riguarda sicuramente la tua crescita personale. Risparmia il tuo denaro e investilo per poter crescere come persona, sia materialmente che spiritualmente.

Ti renderai conto, col tempo, che è questo uno dei significati più importanti del denaro: “energia che ti permette di migliorarti sempre di più per il tuo benessere e quello degli altri.”

2° passo ) Equilibrio mentale

Spada Giustizia

Spada Giustizia

L’equilibrio mentale è la naturale conseguenza dell’equilibrio finanziario.

Hai finalmente liberato la mente da pensieri di preoccupazione per le tue finanze, ed ora puoi usarla per potenziare la sue facoltà ed energie ai fini della tua crescita personale e della tua felicità.

Ma come puoi fare per stabilizzare il tuo equilibrio mentale già da adesso?

Ecco uno spunto molto utile che puoi applicare quotidianamente per equilibrare la tua mente: purifica i tuoi pensieri.

La nostra mente è quotidianamente bombardata da un’infinità di informazioni e notizie che le arrivano solitamente:

  1. Dal partner, dai famigliari, dagli amici e dai colleghi di lavoro.
  2. Internet e i vari social.
  3. Tv, giornali e media in generale.

La totalità di queste informazioni vengono elaborate dal nostro cervello, dopodiché quelle considerate importanti perché coincidenti con il nostro gusto mentale, emotivo, sessuale e fisico, vengono ritenute utili e archiviate; viceversa quelle considerate non interessanti diventano materia di scarto.

E’ da notare però che anche quelle non interessanti per noi costringono il nostro cervello a compiere un lavoro di metabolizzazione che si traduce in spreco di energia mentale che potrebbe diversamente essere utilizzata per ben altri scopi!

E’ stato appurato scientificamente che certi tipi di informazione come le brutte notizie dei notiziari e in generale le notizie negative, catastrofiche e demotivanti che ci arrivano dai famigliari, dagli amici, dai colleghi e in generale dai media, hanno un effetto deleterio sul nostro umore e sulla nostra motivazione.

Come possiamo fare quindi per salvaguardare la nostra energia mentale da queste cattive notizie visto che come ogni tipo di energia va gestita e investita in maniera etica, proficua e vantaggiosa?

In primis è necessario se non eliminare, perlomeno diminuire tutti quei tipi di informazioni inutili, dannose e demotivanti che sovraccaricano la nostra mente; ecco alcuni metodi che possiamo utilizzare per limitare il flusso di informazioni negative che ci arrivano dalle persone e dai media:

  • Con il nostro partner: fate capire dolcemente al vostro partner che le informazioni negative che vi sta passando non sono in primis proficue per lui, e di conseguenza per voi. Cercate di costruire tra di voi un rapporto basato sulla motivazione reciproca e sulla comunicazione motivante e positiva.
  • Con i famigliari non è facile: se non hanno le nostre stesse idee, è difficile fargli comprendere l’importanza della positività delle informazioni che riceviamo; in questo caso è forse meglio adeguarsi e solo in caso di un vivo interesse da parte di qualcuno di loro, coinvolgerlo nella cosa. In alternativa quando vedete che la conversazione volge sul negativo, proponete temi di conversazione costruttivi e solari.
  • Con gli amici più stretti e intimi è invece possibile fargli capire quanto possa migliorare la loro vita il filtro alle informazioni che ricevono: rendetegli evidenti i vantaggi che trarranno da questa pratica e vedrete che vi seguiranno!
  • Colleghi di lavoro: qui fate ancora più attenzione che con i vostri famigliari: potreste passare per quello strani e attirarvi antipatie e ostruzionismo che peggiorerebbero il clima lavorativo nel quale lavorate…
  • Internet e social media vari: mettete un freno alle informazioni che arrivano dalla rete, state bene attenti e cercate di filtrare, filtrare, filtrare…: la maggior parte delle informazioni che vi arrivano è stata creata per immettere paura e scoraggiamento nella vostra mente: cercate quindi solo informazioni che vi incoraggiano e vi offrono benessere piuttosto che intristirvi e impaurirvi.
  • Tv, giornali e media in generale: qui potete trovare il peggio del peggio. Perché se su internet perlomeno esiste ancora (per adesso…) una certa libertà di parola, questa non la troverete in nessuno degli altri media, neanche a cercarla con la lanterna dell’Eremita! In Tv e sui giornali ogni parola è scritta con l’intento preciso di creare instabilità, paura e scoraggiamento nella vostra mente al fine di mantenervi servi efficienti del sistema. Evitate il più possibile quindi la tv e i giornali e se proprio non potete farne a meno, cercate contenuti di qualità piuttosto che fare zapping o sfogliare pagine a caso.

Libera la tua mente dalle informazioni in eccesso e vedrai che la tua energia mentale aumenterà esponenzialmente.

3° passo) Equilibrio fisico

Viso Giustizia

Viso Giustizia

Mantenere il proprio corpo fisico in buon equilibrio è infine un altro passo per migliorare ulteriormente la tua energia potenziale ai fini della tua evoluzione e della tua crescita personale.

Ecco alcune buone abitudini che puoi introdurre quotidianamente per bilanciare in maniera ottimale l’efficienza del tuo corpo fisico attraverso l’alimentazione:

 

  • Occupati della qualità del cibo che mangi: inizia ad occuparti seriamente delle qualità degli ingredienti che assumi; preferisci sempre il cibo fresco rispetto a quello surgelato, biologico o naturale piuttosto che raffinato o pieno di conservanti.
  • Se hai spazio a sufficienza, crea un piccolo orto dove coltivare i tuoi ortaggi e le tue spezie. Se coltivi autonomamente una parte dei tuoi alimenti sarai certo della qualità degli ingredienti che usi. Se poi hai la possibilità di avere anche più spazio perché non piantare alberi da frutto e allevare animali che ti possano offrire uova, latte e formaggi. Per questo tipo di soluzioni esistono molti libri ed esperti che ti possono aiutare a crearti una forma di parziale autosufficienza alimentare.
  • Prendi in considerazione la scelta di diventare vegetariano o vegano: la carne che mangi deriva solitamente da animali allevati in maniera crudele e orientata solo al profitto: come tutti gli esseri viventi, anche gli animali sono composti di vibrazioni vitali, e i continui maltrattamenti, l’essere sradicati dal loro habitat naturale, e la morte crudele a cui vengono sottoposti, influenza la loro vibrazione in maniera estremamente negativa, vibrazione che tu assumi quando mangi la loro carne. Inoltre mangiare cadaveri provoca ferite importanti all’aura del nostro corpo. Per non parlare della crisi alimentare e dei danni provocati dalle coltivazioni intensive per allevare bestiame da macello. Fortunatamente internet può fornirti un sacco di informazioni su queste vicende. Cercale e creati un tua opinione sulla questione, queste saranno informazioni sicuramente benefiche per il tuo equilibrio mentale.

4° passo) Bilancia karmica

Bilancia Giustizia

Bilancia Giustizia

Osserviamo ora un passo leggermente più impegnativo dei 3 precedenti; non che i 3 precedenti siano facili da attuare, tutt’altro, per essere realizzati pienamente richiederanno costante dedizione e grande volontà.

Ma mentre che per equilibrare i nostri corpi fisici, la nostra mente e la nostra situazione finanziaria possiamo lavorare sulla realtà che ci circonda, per bilanciare il nostro karma dovremo principalmente lavorare sul nostro mondo interiore.

Innanzitutto è necessario introdurre nel nostro mondo interiore il concetto di Legge: esistono dentro di noi, nel nostro cuore, determinate leggi che, di norma, dovrebbero regolare l’obiettivo per cui la nostra anima si è incarnata in un corpo fisico.

Sono leggi interiori appunto, che si manifestano nella realtà solitamente tramite l’espressione dei propri talenti naturali.

La nostra anima si esprime con l’applicazione delle nostre doti a attitudini naturali; queste, adeguatamente disciplinate e sviluppate ci portano a compiere un percorso che è in linea con le nostre leggi interiori: lo scopo della nostra incarnazione su questa Terra.

La maggior parte di noi, però non presta ascolto al proprio cuore; l’attenzione è quasi sempre spostata sui pensieri del nostro cervello, con il quale noi ci identifichiamo.

Spesso però la nostra mente non produce pensieri benefici e altruistici (pensieri tra l’altro che aiutano ad equilibrare la mente) ma egoistici e mirati al breve termine, alla sopravvivenza.

Ed è normale, perché la mente umana sa di non durare per sempre e deve accertarsi che alla personalità che domina possa essere assicurata la sopravvivenza necessaria.

Ma questa attenzione della mente, incentrata quasi esclusivamente sull’egoismo e sulla priorità dei propri bisogni, non ci permette la connessione con il nostro cuore e l’osservanza delle nostre leggi interiori.

Da questa inosservanza derivano la maggior parte dei nostri problemi e delle nostre infelicità.

Nel consulto Tarocchi online il Tuo Adesso” puoi trovare il modo di riconnetterti con la tua Legge Interiore e riscoprire la vera essenza dei tuoi talenti più nascosti, che ti permetteranno così di esprimere la gioia e la felicità che derivano dal seguire il percorso della propria anima!

Il Tuo Adesso

Nel consulto troverai il consiglio dell’Arcano Maggiore Giustizia, che ti guiderà verso il recupero delle tua gioia interiore riscoprendo l’osservanza alle tue Leggi Interiori.

La naturale conseguenza dell’allineamento con le proprie Leggi porta inevitabilmente a percorrere la strada del nostro dharma ovvero il vero scopo della nostra vita.

5° passo) Dharma

Corona Giustizia

Corona Giustizia

Come diretta conseguenza del bilanciamento karmico, appare nella nostra vita il dharma, ovvero la scoperta del vero scopo della propria vita.

Lo scopo della vita rappresenta la massima aspirazione a cui l’anima ambisce in una reincarnazione.

Trovandolo, l’anima può finalmente esprimere il proprio potenziale soprattutto se questo è orientato al bene degli altri.

Come possiamo quindi trovare il vero scopo della nostra vita, della nostra attuale incarnazione?

Ecco 3 strumenti con cui gradualmente possiamo svelare il segreto della missione della nostra esistenza.

  • Tarocchi: un consulto, una lettura di Tarocchi nell’ambito tarologico, cioè un connessione con il mondo della propria Anima, può svelare, fare chiarezza, sul vero intento della nostra Anima, sul significato profondo della sua missione. Gli Arcani sono un tramite che permettono alla nostra Essenza di esprimersi, dando così voce al volere dell’Anima, volere che ha come unico scopo la nostra felicità manifestata dall’espressione dei propri talenti, la fratellanza e il servizio verso gli altri esseri umani.
  • Meditazione: praticare la meditazione con serietà e costanza, permette una sempre maggior connessione con la propria Essenza; la conseguenza di questa pratica sarà la manifestazione in misura sempre maggiore delle intuizioni, messaggi che provengono dall’Anima, in grado di aumentare la percezione della nostra realtà, e di conseguenza una maggiore chiarezza sul vero scopo della nostra vita.
  • Alchimia: lo scopo ultimo dell’opera alchemica è la totale identificazione con la propria Anima. Va da sé quindi che questa simbiosi permette l’accesso completo alla visione della nostra Essenza e di conseguenza all’evidenza, chiara e trasparente del vero significato e scopo della nostra vita. Per completare l’opera alchemica però, sono necessari anni di intenso e costante lavoro su di sé. Un lavoro che possiamo però fare nell’immediato per aiutarci a chiarire lo scopo della nostra esistenza è quello della sublimazione delle emozioni negative. Il buon controllo della nostra emotività, permette alle intuizioni di manifestarsi con maggiore frequenza nei nostri pensieri. La conseguenza di questo è un maggior apporto di evidenze e prove concrete nella realtà che hanno lo scopo di renderci chiaro e trasparente l’obiettivo della nostra esistenza. Le cosiddette emozioni negative sono la principale causa della nostra instabilità emotiva. Emozioni come la rabbia, la tristezza, il senso di colpa, il disprezzo, il disgusto, l’invidia, la vergogna, l’ansia, la rassegnazione, la gelosia, l’offesa, la nostalgia, la delusione sono molto potenti e hanno la capacità di attirare a sé grandi quantità di energia mentale ed emotiva che potrebbe invece essere spesa per emozioni positive come la gioia, la speranza e il perdono. Possiamo fare qualcosa però quando siamo preda di queste emozioni negative: possiamo osservarle, senza giudicarle. L’osservazione, unita al non giudizio, permette all’emozione negativa di rimare stabile e al tempo stesso di cambiare, solo per il fatto di essere osservata. La maggior parte delle volte ignoriamo le nostre emozioni negative perché non le consideriamo nostre, ma solo un fastidio che pensiamo provenga dall’esterno. Niente di più falso! Possiamo paragonare l’emozione negativa ad un sorta di distorsione, come ad un suono che quando aumenta troppo di intensità, provoca dolore. Ma quel suono è già dentro di noi; il volume però è talmente basso che la maggior parte delle volte non lo sentiamo…Quando però accade un evento esterno come un litigio, una brutta notizia, un’offesa o un tradimento ecco che questo evento entra in risonanza con questo suono interiore, amplificandolo, e noi lo avvertiamo come dolore ed emozione negativa. Ma l’evento esterno non c’entra niente, non è lui la causa della nostra emozione negativa. L’evento esterno ha solo stimolato il nostro disagio interiore per rendercelo evidente. Prova ne è il fatto che di fronte allo stesso evento, due persone possono avere un atteggiamento completamente diverso. Di fronte ad un’offesa una persona può mettersi a ridere divertita mentre un’altra infuriarsi a dismisura. Questo prova che le emozioni negative che proviamo provengono direttamente dal nostro mondo interiore ed è nostra cura lavorarci. Nessun altro lo può fare al nostro posto. Un ottimo modo per lavorarci e che può dare sollievo nel breve termine oltre che osservarle senza giudicarle, consiste nell’amarle. Nel provare amore per loro. E qui sento già arrivare le vostre obiezioni…: “Come?” “Devo amare le mie emozioni negative?” “E perché mai?” “Io non ci voglio avere niente a che fare con loro, sono gli altri che le procurano, mica io…”. Ma è proprio qui l’errore. Se pensate che non siano vostre e che non c’entrino con voi, non faranno altro che amplificarsi per far sì che voi le sentiate e finalmente le accettiate. Più le ignorerete più diventeranno fagocitanti e insostenibili. Viceversa, più le amerete e accetterete come parte di voi e più si smorzeranno. Da bambini capricciosi e molesti ignorati dai genitori, diventeranno bambini calmi e tranquilli finalmente considerati e amati dai propri genitori.

Clicca sul banner sotto e acquista subito il consulto “il Tuo Adesso“; troverai consigli prezioni nel perseguire i tuoi passi verso la tua crescita personale e sarai seguito da me direttamente nella scelta degli ulteriori livelli da compiere per realizzare pienamente i 5 passi presenti nell’articolo .

Il Tuo Adesso

Chi sono

Sono da sempre un ricercatore ed uno studioso di Tarocchi ed esoterismo. Fin da quando ero bambino le immagini magiche e oniriche dei Tarocchi mi facevano comprendere che esisteva un mondo diverso da quello che vedevo tutti i giorni; era un mondo fiabesco e fantastico nel quali potevi affrontare prove difficili e celebrare grandi vittorie. Poi, da adulto, mi sono reso conto che questo mondo straordinario rifletteva in realtà la vita di tutti i giorni; ecco, voglio renderti partecipe di questa grande avventura che sono i Tarocchi facendoti vivere pienamente la più meravigliosa di queste avventure: la tua Vita!

Condividi!

Leave A Response

* Denotes Required Field